5 piatti da assaggiare assolutamente in Vietnam

Il Vietnam è famoso per il suo cibo di strada, così chiamato perché viene solitamente consumato seduti su microscopici sgabellini di plastica a microscopici tavolini di plastica sul ciglio della strada, servendosi da pentoloni fumanti in ristorantini dall’aria improvvisata ma che in realtà sono ben organizzati.

Idealmente, in un viaggio in Vietnam bisognerebbe cercare di mangiare il più possibile, perché il cibo vietnamita è universalmente riconosciuto come buonissimo. Se proprio non si riesce a mangiare proprio tutto tutto—obiettivo effettivamente ambizioso raggiungibile solo con una lunga permanenza in terra vietnamita—allora bisognerebbe almeno sforzarsi di provare i 5 piatti da assaggiare assolutamente in Vietnam elencati in questa lista.

ℹ️ Potrebbe interessarti: Come pianificare un viaggio in Vietnam e Cambogia fai da te

5 piatti da assaggiare assolutamente in Vietnam

1. Phở—Gli spaghettini in brodo

Uno dei piatti nazionali vietnamiti, il phở vede diverse varianti regionali a seconda dell’area in cui viene preparato—oltre a numerose varianti a seconda dell’ingrediente principale, la carne.

Si tratta comunque sempre di una scodella di spaghettini di riso in delizioso brodo con carne o gamberetti (la variante più nota è il phở bò, con filetto di manzo), e un condimento di verdure e salsine varie, piccanti o meno.

Il phở si consuma in qualsiasi momento del giorno, ma a giudicare dalle usanze vietnamite sembra dare del suo meglio al mattino a colazione, gustato preferibilmente e rumorosamente a bordo strada su una seggiolina di plastica rossa. La colazione dei campioni.

Non bere il brodo alla fine è ovviamente un reato.

ℹ️ Potrebbe interessarti: Il Phở Bò: gli spaghettini vietnamiti

Come preparare il Phở Bò vietnamita
Phở bò fatto in casa e bacchette cinesi.

2. Cà phê trứng—Il caffè con l’uovo

Il caffè è una delle bevande più bevute in Vietnam, e non mancano valanghe di café ai cui tavolini bere le numerose varianti di questa bevanda importata dagli esploratori olandesi e francesi nel ‘700.

Il caffè vietnamita si preparara con una caffettiera di forma cilindrica che viene appoggiata direttamente sulla tazzina o sul bicchiere in cui verrà servito. Al caffè viene spesso aggiunta una buona dose di latte condensato, che lo rende molto dolce e cremoso.

La variante più nota di caffè vietnamita è quella di Hanoi: il cà phê trứng—caffè con l’aggiunta di tuorlo d’uovo; oltre al latte condensato, ovviamente. Il cà phê trứng può essere gustato sia caldo sia freddo, quindi si adatta a qualsiasi stagione e a qualsiasi momento della giornata. Viene spesso servito a bagnomaria in acqua calda o fredda per mantenere la temperatura.

Uno dei café più caratteristici in cui bere il cà phê trứng nel Quartiere Vecchio di Hanoi è il Giang Café, dall’ingresso un po’ defilato e dalla terrazza interna verde e freschissima.

ℹ️ Potrebbe interessarti: Cà Phê Trứng, il caffè vietnamita con l’uovo

Cà Phê Trứng, il caffè vietnamita con l’uovo
Cà phê trứng.

3. Bia hơi—La birra a bassissima fermentazione

La birra (come anche il caffè, pure se con l’uovo e il latte condensato) non è esattamente un piatto, ma la bia hơi è una specialità vietnamita da assaggiare almeno una volta nel corso del proprio viaggio in Vietnam.

È una birra come tutte le altre? No. La bia hơi è una birra freschissima e a bassissima fermentazione. Viene preparata giornalmente, fatta fermentare per un tempo brevissimo e poi distribuita fresca ogni giorno nei locali che la vendono—solitamente piccoli bar e ristorantini. La birra è da consumare in giornata.

Viene spillata e servita in bicchieri a prezzi bassissimi, e data la sua natura artigianale può capitare che il sapore vari a seconda di dove la si beve. Non cambiano la sua freschezza, la bassa gradazione alcolica e il prezzo stracciato—pochi centesimi di euro al bicchiere.

Godersi un bicchiere di bia hơi seduti in un bar sul ciglio della strada al riparo dal sole e dal caldo è uno dei piaceri della vita.

ℹ️ Potrebbe interessarti: Lanterne rosse (e gialle e verdi e blu e probabilmente anche viola) a Hoi An

Fiume a Hoi An
Bere bia hơi a Hoi An ha il suo fascino.

4. Gỏi cuốn—Gli involtini freddi

In Italia abbiamo molta più familiarità con gli involtini primavera serviti in tutti i ristoranti cinesi dello stivale, ma anche il Vietnam ha la sua variante, detta in italiano involtino estate.

I famosi involtini freddi vietnamiti—cold rolls o fresh rolls nei menù in inglese—non sono però croccanti come quelli tipici dei ristoranti italo-cinesi. Il ripieno di verdura, riso o carne viene avvolto in carta di riso piegata a dovere. Non c’è frittura: gli involtini vengono serviti a temperatura ambiente, quindi freddi. E mollicci.

Si tratta quindi di una versione più leggera e fresca della controparte cinese, adatta anche alle giornate più calde e torride. I gỏi cuốn non sono però diffusi solo in Vietnam: sono infatti uno dei piatti vietnamiti più apprezzati anche all’estero.

ℹ️ Potrebbe interessarti: Guida galattica all’attraversamento pedonale vietnamita

Vecchio Quartiere di Hanoi
Vista sul Quartiere Vecchio di Hanoi dalla terrazza di un ristorantino.

5. Chè Huế—Le zuppe dolci di Hue

Hue è una delle città più importanti del Vietnam centrale: qui sorge la Città Proibita dove un tempo risiedevano gli imperatori vietnamiti. La città imperiale è attraversata da un fiume chiamato Fiume dei Profumi—Sông Hương in vietnamita.

La cucina tipica di Hue è nota per essere raffinata, speziata e servita in piccole porzioni, ma la città è famosa anche per i numerosi ristorantini improvvisati che cominciano a popolare le strade a partire dal tramonto. Lungo il Fiume dei Profumi è possibile sedersi e assaggiare i numerosi piatti locali, tra i quali sono particolarmente conosciute le famose chè Huế, le zuppe dolci di Hue.

Non si tratta infatti di un solo tipo di zuppa, bensì di tanti gusti dello stesso dessert: un po’ come i gusti del gelato italiano. Gli ingredienti delle zuppe dolci di Hue spaziano dal mais al riso, dai fagioli rossi ai fagioli mungo—non in tutto il mondo si ha la stessa idea di dessert!

ℹ️ Potrebbe interessarti: La vita di stenti degli imperatori vietnamiti

Truong Sanh Residence, Hue
L’interno della Città Imperiale di Hue.

Ti piacciono le liste? Prova a dare un’occhiata alle altre liste di La volta che!

Se non vuoi perderti neanche un articolo, iscriviti alla newsletter! Non dimenticare di seguirmi anche su Facebook e su Instagram! E se ti è piaciuto questo articolo, perché non condividerlo?

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.