Cà Phê Trứng, il caffè vietnamita con l’uovo

Ad Hanoi, in Vietnam, a me e alle mie compagne di viaggio è stato consigliato di provare il caffè tipico della città: il caffè con l’uovo, in vietnamita Cà Phê Trứng.

Nonostante ci sembrasse un po’ strana l’idea di bere il caffè con dentro l’uovo, e nonostante l’aria un po’ dubbia dell’ingresso del bar dove ci è stato consigliato di berlo, abbiamo davvero apprezzato questa bevanda tipica vietnamita.

Cà Phê Trứng, il caffè vietnamita con l’uovo
La schiumetta di uovo e latte condensato.

Una volta tornata a casa ho dovuto provare a riprodurre questo caffè. Era troppo cremoso, troppo buono, troppo strano e troppo particolare.

“Ma è come il caffè con lo zabaione che si faceva da noi anni fa!”

Questo il commento di mia madre quando l’ha provato. Caffè con lo zabaione, è vero. Ma anche una quantità non esattamente trascurabile di latte condensato, roba da farsi uscire giusto un po’ di colesterolo dagli occhi.

Cà Phê Trứng, il caffè vietnamita con l’uovo
Ingredienti
  • caffè per due persone
  • 2 tuorli d’uovo
  • 6 ctav di latte condensato

(con queste dosi sono riuscita a fare tre tazzine piccole di Cà Phê Trứng)

Cà Phê Trứng, il caffè vietnamita con l’uovo
Colesterolo in tazzina.
Come si fa?

È davvero molto semplice.

Per prima cosa, facciamo un bel caffè forte. In Vietnam si usa una caffettiera un po’ diversa dalla moka a cui siamo abituati in Italia: è di forma cilindrica e si appoggia sulla tazzina per far gocciolare lentamente il caffè. Quindi il caffè scende, non sale.

Per fare il Cà Phê Trứng sarebbe preferibile utilizzare una caffettiera vietnamita. Visto però che le caffettiere vietnamite tendono a scarseggiare qua da noi, va bene anche utilizzare la moka.

Facciamo quindi un bel caffè forte con la nostra moka. Forte, perché il latte condensato è dolce. Tanto.

Mentre il caffè sale (o scende, a seconda della caffettiera che stiamo usando), prepariamo la crema all’uovo e latte condensato.

Cominciamo a montare i due tuorli con uno sbattitore elettrico, fino a renderli spumosi. Per coprire un po’ il sapore dell’uovo crudo, che non a tutti piace, possiamo aggiungere ai tuorli un po’ di estratto di vaniglia (oppure fare come me che mi ritrovo sempre senza e lo sostituisco con qualche goccia del primo liquore che mi ispira: in questo caso liquore alla liquirizia).

Mentre montiamo i tuorli ormai spumosetti, cominciamo ad aggiungere il latte condensato un cucchiaio alla volta. Continuiamo a sbattere il composto fino a farlo diventare denso e addirittura simile alla schiumetta di latte del cappuccino (bè certo: è latte!).

Versiamo il caffè nelle tazzine, lasciando almeno un quarto di tazzina libero, che andiamo a riempire subito con la crema all’uovo e latte condensato.

Suggerimento da PRO: se usiamo delle tazzine di vetro potremo gustarci lo spettacolo della schiumetta che si sgretola lentamente nel caffè sulla parete della tazzina.

Ad Hanoi il Cà Phê Trứng mi è stato servito a bagnomaria, cioè immerso a metà in una bacinella d’acqua calda, per mantenerlo in caldo.

Vai di infografica!

Infografica ricetta caffè vietnamita con l'uovo


Se non vuoi perderti neanche un articolo, iscriviti alla newsletter! Non dimenticare di seguirmi anche su Facebook e su Instagram! E se ti è piaciuto questo articolo, perché non condividerlo?

2 Commenti

Cosa ne pensi?