Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan

Non solo Cina: studiare cinese mandarino a Taiwan è un’alternativa meno affollata ai corsi di studio nella Repubblica Popolare Cinese. Ma come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan?

Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan

Cosa troverai in questa miniguida?

Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan Chiang Kaishek Memorial Park
La vista dalla Chiang Kai-shek Memorial Hall.

Perché studiare cinese mandarino a Taiwan

La maggior parte degli studenti di cinese mandarino punta alla Cina quando cerca un corso per migliorare le proprie competenze. Ogni grande città in Cina ha almeno un’università che offre corsi di lingua cinese per stranieri, oltre a svariate scuole private che propongono corsi solitamente più mirati all’apprendimento della lingua a scopo lavorativo.

Taiwan non è da meno in fatto di offerta formativa, ma viene spesso poco considerata da chi è interessato a studiare cinese mandarino. Di fatto il cinese mandarino di Taiwan non è molto distante dallo standard della Mainland China, se si considera la lingua parlata. Ciò che ferma molti è l’utilizzo dei caratteri nella loro forma tradizionale, quindi più complessa.

Di fatto Taiwan ha moltissimo da offrire: si tratta di una delle nazioni più democratiche del continente asiatico, con un commercio fiorente e uno sviluppo economico che negli ultimi anni è stato in continua ascesa. Taipei, la capitale, è meta di sempre più turisti, richiamati dalla sua modernità ma anche dalle sue tradizioni; dalle sue dimensioni contenute e dalla sua ricca biodiversità, ingredienti che rendono l’isola un piacere da esplorare. Ma non solo: moltissimi stranieri decidono di trasferirsi e stabilirsi a Taiwan, dove sta fiorendo una nutrita comunità expat.

Ultimo ma non meno importante: il cibo taiwanese! Nota per la sua varietà e i suoi sapori, la cucina taiwanese ricorda quella cinese ma incorpora influenze di altri Paesi asiatici, soprattutto il Giappone, pur mantenendo una propria identità.

ℹ️ Leggi anche: Studiare cinese mandarino a Taiwan

Il Visitor Visa per studiare cinese mandarino a Taiwan

Il Visitor Visa per Taiwan è una tipologia di visto pensata per chi vuole recarsi a Taiwan per un periodo non più lungo di sei mesi e con lo scopo di visitare il Paese, andare a trovare familiari, sottoporsi a visite mediche, partecipare a conferenze, seguire corsi di studio di breve durata, lavorare per brevi periodi, svolgere affari.

Quando si richiede il visto per studiare cinese mandarino a Taiwan non si fa altro che richiedere un Visitor Visa per studio.

Il Visitor Visa non supera mai i 90 giorni di durata, ma il visto può essere esteso fino a un massimo di 180 giorni. La durata del visto che viene rilasciato è totalmente a discrezione dell’Ufficio di Rappresentanza e può variare tra i 14 giorni, i 30 giorni, i 60 giorni e i 90 giorni.

Il prezzo del Visitor Visa per studiare cinese mandarino a Taiwan è di €43 per il visto a un solo ingresso.

L’estensione del visto e la trasformazione in Resident Visa

Dal momento che la maggior parte dei corsi di lingua cinese a Taiwan può avere durata superiore ai mesi concessi dal visto per studio, è possibile richiedere l’estensione del visto.
Per richiedere l’estensione del visto è necessario recarsi presso uno degli sportelli dell’Ufficio Affari Consolari e presentare la documentazione necessaria. La documentazione comprende solitamente il proprio passaporto munito di visto in scadenza, assieme a un certificato della scuola presso cui si sta frequentando il corso, come prova dell’intenzione di proseguire gli studi.

Per chi volesse restare a Taiwan per studi per un periodo superiore ai sei mesi, la trasformazione del proprio Visitor Visa in un Resident Visa è senza dubbio l’opzione più valida.

Anche per richiedere la trasformazione del visto è necessario recarsi presso uno degli sportelli dell’Ufficio Affari Consolari. La documentazione da presentare è la stessa per la richiesta di estensione, ma potrebbe essere richiesto di integrarla con un certificato medico da farsi rilasciare in uno dei centri specializzati dislocati sul territorio taiwanese.

Per poter richiedere la trasformazione del Visitor Visa in Resident Visa è inoltre necessario aver studiato a Taiwan per almeno quattro mesi e avere l’intezione di proseguire gli studi per almeno altri tre mesi.

ℹ️ Leggi anche: Come richiedere il visto per Taiwan

Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan Taipei 101
Taipei 101, il grattacielo più alto di Taiwan.

L’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma

In Italia non esistono né ambasciata né consolato di Taiwan. Per richiedere un qualsiasi visto per Taiwan è necessario recarsi di persona all’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma per consegnare i documenti. O affidarsi a un’agenzia specializzata in pratiche consolari.

Sul sito ufficiale dell’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma è possibile cercare (e sperare di trovare) informazioni relative al proprio imminente viaggio per Taiwan, inclusa la pratica per la richiesta del visto e i documenti necessari.

L’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma può rispondere a domande e dubbi sulla pratica di richiesta di visto sia per telefono sia per form di contatto—e lo fa in italiano!

Questi i contatti importanti (un po’ nascosti sul sito):

Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia
Viale Liegi, 17
Roma, RM 00198
Italia

Le agenzie per le pratiche consolari

Per chi non potesse recarsi di persona a Roma per richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan, una valida opzione sono le agenzie specializzate in pratiche consolari.

Tramite queste agenzie è infatti possibile richiedere il visto di interesse senza doversi spostare da casa. Si può fare tutto tramite il sito o via e-mail: l’agenzia fornisce informazioni sui documenti da presentare e spesso provvede a programmare il ritiro e la consegna dei documenti (incluso il passaporto, naturalmente) tramite corriere.

Basta una rapida ricerca su Google per trovare una moltitudine di queste agenzie. Una di queste è Prontovisto, con un servizio clienti valido e molto rapido.

Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan Stradina
Viuzza secondaria a Taipei.

Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan

Il visto per studiare cinese mandarino a Taiwan è una tipologia di Visitor Visa che prevede l’iscrizione a un corso di cinese mandarino per poter avanzare richiesta di visto. Si tratta di un visto pensato per i corsi di lingua di durata variabile, dalle poche settimane ai pochi mesi. Non è il visto da richiedere in caso di iscrizione a corsi di laurea o master.

Questo tipo di visto per studio non può essere rinnovato né esteso per più di sei mesi e non permette nessun genere di attività lavorativa.

I documenti da preparare

I requisiti per richiedere un visto per studiare cinese mandarino sono:

  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato, assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan;
  • un certificato di ammissione presso il centro di studi affiliato a una delle università o istituzioni accredidate dal Ministero dell’Educazione;
  • la prenotazione di un biglietto aereo o navale di andata e ritorno.

Potrebbero venire richiesti ulteriori documenti quali un piano di studi o una copia dell’estratto conto per dimostrare di potersi mantenere.

Il passaporto

Il passaporto deve essere in corso di validità, ovviamente, ma non solo: deve avere una validità residua di almeno sei mesi dalla data di ingresso previsto a Taiwan.

Nel caso in cui il proprio passaporto sia prossimo alla scadenza, è possibile rinnovarlo nonostante non sia ancora scaduto. Per il rinnovo è necessario prendere un appuntamento sull’apposito sito online indicando la Questura presso cui si farà richiesta di rilascio.

La lettera d’iscrizione al corso di studio

Per poter richiedere il visto per studiare cinese mandarino a Taiwan è necessario dimostrare di essere iscritti a un corso di lingua.

Dopo aver effettuato l’iscrizione al corso scelto, il centro di studi o la scuola privata provvederà a inviare copia e originale della cosiddetta lettera d’invito, che altro non è che una conferma dell’avvenuta iscrizione. Una copia di questa lettera è da presentare all’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma al momento della richiesta del visto.

La prenotazione del volo di andata e ritorno

Tra i documenti da fornire all’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma è indicata anche la prenotazione di un volo di andata e ritorno per Taiwan.

Questo requisito può essere problematico per chi non ha ancora deciso quanto ha intenzione di fermarsi a Taiwan e preferisce quindi acquistare il biglietto di sola andata.

Fortunatamente, è possibile ovviare a questo problema ricorrendo a due soluzioni:

  • recarsi presso un’agenzia di viaggio e farsi preparare una prenotazione di un volo di andata e ritorno che potrà poi essere cancellata dopo aver ottenuto il visto;
  • affidarsi a uno dei tanti servizi online che si offrono di prenotare un volo di andata e ritorno e cancellare la prenotazione dopo qualche settimana, in modo da permettere la richiesta e l’ottenimento del visto.

Per quanto riguarda i servizi online, una valida opzione è Travel Visa Services, dove pagando €26 circa è possibile richiedere la prenotazione di un volo di andata e ritorno per qualsiasi meta. La prenotazione è valida e facilmente verificabile, e viene automaticamente cancellata dopo due o tre settimane. Questo tipo di prenotazione è del tutto legale, a differenza dei siti che vendono prenotazioni finte—e dai quali è meglio stare alla larga!

Come richiedere il visto per studiare cinese a Taiwan
Chiang Kai-shek Memorial Hall.

La compilazione del modulo online

Documento fondamentale per richiedere il visto per studiare cinese mandarino a Taiwan è l’apposito modulo rilasciato dal sito governativo taiwanese, correttamente compilato in ogni sua parte. Il modulo è da compilare online, stampare, firmare e presentare all’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma.

Il modulo online è disponibile in due lingue: cinese e inglese. Delle tre opzioni presenti nella homepage, quella corretta per il visto per studio è la sezione General Visa.

  1. Le prime informazioni richieste dal modulo online sono quelle relative al viaggio in programma.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 1

  2. Vengono quindi richiesti i dati personali del richiedente da riportare così come sono sul passaporto. Non tutte le informazioni richieste sono obbligatorie.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 2

  3. Si procede inserendo i dati relativi al passaporto, accertandosi che siano corretti.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 3

  4. Vengono quindi richieste le informazioni di contatto nel Paese di origine.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 4

  5. È poi necessario fornire ulteriori informazioni relative al viaggio in programma, assieme al nome della scuola presso cui si intende studiare cinese mandarino.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 5

  6. Viene il momento del classico questionario da richiesta visto, al quale bisogna rispondere sinceramente.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 6

  7. Gli ultimi dati richiesti sono quelli sul luogo in cui si farà la richiesta per il visto (l’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma, se ci si trova in Italia).

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 7

  8. Il modulo è completo! Torna utile salvare l’Application No. nel caso in cui si volesse recuperare il modulo. È inoltre necessario verificare di aver compilato correttamente il modulo in ogni sua parte e cliccare il tasto Submit per poterlo stampare e firmare.

    Come richiedere il visto studio per Taiwan Pagina 8

La partenza e l’arrivo a Taiwan

Una volta preparati i documenti necessari, fatto richiesta per il visto per Taiwan e ottenuto il documento, è il momento di partire.

All’atterraggio a Taiwan verranno controllati passaporto e visto e verranno scansionati volto e impronte digitali degli indici. Sul passaporto verrà apposto un timbro con la data d’ingresso, a partire dalla qualle decorre il periodo di tempo, indicato in giorni sul visto, in cui è possibile fermarsi su territorio nazionale. Scaduti i giorni concessi dal visto, a meno che non si ottenga l’estensione del documento, sarà necessario lasciare il Paese.


Sono appena atterrata a Taiwan per studiare cinese mandarino! Seguimi su Facebook e su Instagram per scoprire assieme a me questo Paese unico nel suo genere. Se ti piace ricevere e-mail lunghe e succose, iscriviti anche alla newsletter taiwanese di La volta che! Ti manderò un’e-mail a settimana con aneddoti, pillole di cultura taiwanese, foto di cibo e lezioni flash di cinese mandarino!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.