Come richiedere il visto per Taiwan

Taiwan è la casa di moltissimi expat, ma anche una meta turistica abbastanza gettonata. Che ci si rechi sull’isola di Formosa per un viaggio di piacere, per lavoro o per studiare cinese mandarino, è spesso necessario richiedere il visto per Taiwan.

Come richiedere il visto per Taiwan

Cosa troverai in questa miniguida?

ℹ️ Leggi anche: Studiare cinese mandarino a Taiwan

Gli Uffici di Rappresentanza

La Repubblica Cinese (Republic of China o ROC), anche nota come Taiwan, nasce in Cina alla caduta dell’ultimo imperatore cinese nel 1912. La prima metà del ‘900 vede però un susseguirsi di eventi che portano la Repubblica Cinese a lasciare la Cina continentale e a trasferirsi sull’isola di Formosa, ovvero Taiwan, nel 1949. In Cina viene fondata la Repubblica Popolare Cinese, che tutt’oggi considera Taiwan come una provincia da annettere al territorio, non riconoscendone quindi l’autorità come stato indipendente.

Questa situazione mette Taiwan nella posizione di essere ufficialmente riconosciuta come stato solo da una manciata dei Paesi del mondo; pur intrattenendo rapporti commerciali con la maggior parte delle altre nazioni.

Non potendo aprire ambasciate e consolati, la Repubblica Cinese si limita agli Uffici di Rappresentanza, i quali svolgono funzioni consolari e promuovono rapporti soprattutto di tipo economico con gli altri Paesi.

L’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma

La Repubblica Cinese non ha quindi una sua ambasciata in territorio italiano, ma per richiedere il visto per Taiwan è necessario recarsi all’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma.

Sul sito ufficiale dell’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma è possibile cercare (e sperare di trovare) informazioni relative al proprio imminente viaggio per Taiwan, inclusa la pratica per la richiesta del visto e i documenti necessari.

Sul sito governativo taiwanese del Bureau Of Consular Affairs (BOCA per gli amici—trattasi dell’ufficio per gli affari consolari del Ministero degli Affari Esteri) si trovano informazioni molto dettagliate e aggiornate sulle varie tipologie di visto che è possibile richiedere. Purtroppo il sito è solo bilingue, quindi a meno che non si legga bene il cinese o l’inglese, le informazioni potrebbero risultare un po’ oscure.

L’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma risponde però a domande e dubbi sulla pratica di richiesta di visto sia per telefono sia per form di contatto—e lo fa in italiano!

Questi i contatti importanti (un po’ nascosti sul sito):

Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia
Viale Liegi, 17
Roma, RM 00198
Italia
Come richiedere il visto per Taiwan Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia
Il sito dell’Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia.

Le tipologie di visto per i cittadini italiani

Il passaporto italiano è tra i più forti, come si suol dire, al mondo. Questo significa che spesso e volentieri un cittadino italiano può accedere a un Paese estero semplicemente richiedendo un visto, presentando qualche documento facilmente reperibile ed eventualmente pagando una tassa contenuta. A volte nemmeno c’è da richiedere il visto!

L’ingresso senza visto (Visa-Exempt Entry)

I cittadini dei Paesi inclusi in una speciale lista stilata dalla Repubblica Cinese possono entrare a Taiwan senza bisogno di richiedere nessun tipo di visto. L’Italia è ovviamente tra i fortunati Paesi che hanno questo diritto.

Cosa significa? Significa che ci si può recare a Taiwan senza visto e fermarsi sul territorio nazionale fino a 90 giorni, al termine dei quali sarà necessario lasciare il Paese.

I cittadini italiani che intendono recarsi a Taiwan avvalendosi di questo diritto devono però dimostrare di possedere questi documenti:

  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan;
  • un biglietto di ritorno o di proseguimento del viaggio, oppure una prenotazione confermata, per dimostrare di avere in programma di lasciare il Paese entro i 90 giorni concessi.

Questo visto-non-visto ha però dei limiti:

  • la durata del soggiorno non può superare i 90 giorni;
  • non è possibile estendere il proprio soggiorno, ma è necessario lasciare il Paese ed eventualmente rientrare;
  • non è possibile convertire questo diritto in un visto vero e proprio;
  • se dopo essere entrati a Taiwan senza visto ci si vuole dedicare ad attività che solitamente richiederebbero il possesso di un visto o di un apposito permesso, è necessario ottenere tale visto o permesso (per esempio per lavorare legalmente).

Per chi intende recarsi a Taiwan per visitare l’isola e non ha interesse a fermarsi per più di 90 giorni né a svolgere attività altre da quelle permesse, allora il Visa-Exempt Entry è la scelta migliore.

Come richiedere il visto per Taiwan Online application form
Per richiedere il Visitor Visa è necessario compilare il modulo online.

Il Visitor Visa

Per i cittadini italiani che hanno bisogno di recarsi a Taiwan per studio, lavoro o affari, o per dedicarsi alla ricerca di un lavoro, il Visa-Exempt Entry comporta degli evidenti limiti. Sarà quindi meglio richiedere un visto di tipo Visitor, del quale esistono diverse varianti.

Il Visitor Visa per Taiwan è fondamentalmente pensato per chi vuole recarsi a Taiwan per un periodo non più lungo di sei mesi e con lo scopo di visitare il Paese, andare a trovare familiari, sottoporsi a visite mediche, partecipare a conferenze, seguire corsi di studio di breve durata, lavorare per brevi periodi, svolgere affari.

Come sempre, è necessario rispettare dei requisiti:

  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan;
  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un biglietto o una prenotazione valida per lasciare il Paese;
  • documenti a certificare lo scopo della visita.

Il visto per Taiwan è da richiedere presso l’Ufficio di Rappresentanza di Taipei a Roma, dove è necessario recarsi di persona per consegnare i documenti necessari. In alternativa, è possibile delegare a un conoscente, oppure affidarsi a un’agenzia specializzata in pratiche consolari.

La durata del visto che viene rilasciato è totalmente a discrezione dell’Ufficio di Rappresentanza e può variare tra i 14 giorni, i 30 giorni, i 60 giorni e i 90 giorni. Il visto che viene rilasciato non può avere durata superiore ai 90 giorni, ma può essere esteso avanzando dovuta richiesta presso gli uffici dedicati in territorio taiwanese.

Per estendere il visto è comunque necessario presentare documenti che certifichino il motivo della richiesta—per esempio l’iscrizione a un corso di studi che si estende oltre la durata del visto. Logicamente, se il visto riporta la dicitura no extension will be granted, allora è impossibile estenderlo.

Online Application Form

Per poter richiedere il visto per Taiwan è necessario compilare e presentare l’apposito modulo online, compilabile sul sito governativo taiwanese bilingue (sempre cinese e inglese). Il modulo per il Visitor Visa è quello sotto la dicitura General Visa Applications.

Il modulo chiederà di inserire dati quali l’indirizzo di casa e l’indirizzo di domicilio a Taiwan (per il quale basta l’indirizzo dell’ostello/hotel in cui si intende alloggiare appena arrivati), oltre al motivo della propria richiesta (studio, lavoro, cure mediche, ecc.) e alle date previste per l’ingresso e l’uscita dal Paese.

Al termine della compilazione del modulo in ogni sua parte, è necessario stamparlo e firmarlo prima di portarlo all’Ufficio di Rappresentanza di Taipei.

Studiare cinese mandarino a Taiwan Application letter
Per richiedere il visto per studiare cinese mandarino a Taiwan è necessaria la lettera d’iscrizione al corso.
Il visto per studio

Il visto per studiare cinese mandarino a Taiwan è una tipologia di Visitor Visa che prevede l’iscrizione a un corso di cinese mandarino per poter avanzare richiesta di visto. Si tratta di un visto pensato per i corsi di lingua di durata variabile, dalle poche settimane ai pochi mesi. Non è il visto da richiedere in caso di iscrizione a corsi di laurea o master.

I requisiti per richiedere un visto per studiare cinese mandarino sono:

  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan;
  • un certificato di ammissione presso il centro di studi affiliato a una delle università o istituzioni accredidate dal Ministero dell’Educazione;
  • la prenotazione di un biglietto aereo o navale di andata e ritorno.

Potrebbero venire richiesti ulteriori documenti quali un piano di studi o una copia dell’estratto conto per dimostrare di potersi mantenere.

Questo tipo di visto è solitamente estendibile, a patto di poter dimostrare la propria intenzione di proseguire gli studi presentando per esempio l’iscrizione al trimestre successivo o il proprio piano di studi. La trasformazione in un Resident Visa è possibile solo dopo quattro mesi di permanenza su suolo nazionale e solo dimostrando di voler restare per almeno altri tre mesi, sempre per studiare.

Questo tipo di visto per studio, che non può essere rinnovato per più di sei mesi, non permette nessun genere di attività lavorativa.

Il visto per affari e il visto per lavoro

Queste due tipologie di visto possono sembrare simili, ma sono pensate per due scopi ben diversi e richiedono la produzione di documenti diversi.

Per richiedere il visto per lavoro è necessario fornire i soliti documenti:

  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan;
  • la prenotazione di un biglietto aereo o navale di andata e ritorno.

Inoltre, il datore di lavoro a Taiwan deve richiedere, per il dipendente che intende assumere, uno speciale permesso di lavoro presso il Ministero del Lavoro.

Anche per richiedere il visto per affari si comincia dai soliti documenti necessari per le altre tipologie di visto:

  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan;
  • la prenotazione di un biglietto aereo o navale di andata e ritorno.

Ma non basta. Per richiedere un visto per affari è necessario fornire anche:

  • documenti che certifichino l’effettiva esistenza dell’attività commerciale, quindi la lettera d’invito da parte dell’azienda con cui si ha intenzione di intrattenere affari, comunicazioni varie con la suddetta azienda, informazioni di contatto;
  • una serie di documenti prodotti dal garante del richiedente, tra cui una particolare lettera timbrata dall’azienda del garante, una lettera di spiegazioni, documenti che certifichino gli scambi commerciali, la registrazione dell’azienda nella ROC, ecc.

Queste due tipologie di visto sono piuttosto specifiche e richiedono documenti particolari e non sempre facili da reperire.

Studiare cinese mandarino a Taiwan Lista radicali
Il Resident Visa è pensato per chi desidera fermarsi a Taiwan per più di sei mesi, per studio, affari, lavoro o altro.
Il visto per ricerca lavoro

Per chi non avesse già accordi con un datore di lavoro a Taiwan, esiste la possibilità di richiedere un visto per ricerca lavoro. Non si tratta di un Working Holiday Visa, ma di una tipologia di visto speciale che permette di recarsi a Taiwan per dedicarsi alla ricerca di un impiego.

Per richiedere questo tipo di visto bisogna naturalmente presentare i soliti documenti:

  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan.

Oltre a questi, è necessario dimostrare di rispondere ad alcuni requisiti. In particolare, per richiedere il visto per ricerca lavoro a Taiwan bisogna rispettare almeno una delle seguenti condizioni:

  • esperienza lavorativa con un salario mensile medio nei sei mesi precedenti non inferiore ai NTD47.971 (qui il cambio attuale tra NTD, New Taiwan Dollar, ed Euro; si tratta di €1.400 circa);
  • conseguimento, nei sei mesi precedenti, di una laurea presso una delle 500 più prestigiose università del mondo, secondo la lista rilasciata dal Ministero dell’Educazione taiwanese, e ancora in cerca di occupazione;
  • benestare del Ministero degli Affari Esteri in seguito a consultazioni con le autorità competenti.

Non è finita. Per richiedere il visto per ricerca lavoro è necessario dimostrare di:

  • possedere sufficienti risorse economiche, cioè almeno NTD100.000 (qui il cambio attuale tra NTD, New Taiwan Dollar, ed Euro; si tratta di €3.000 circa);
  • essere in buona salute e coperti da un’assistenza sanitaria per tutta la durata del soggiorno a Taiwan;
  • non avere cattive intenzioni presentando un certificato di buona condotta;
  • avere un piano di ricerca lavoro.

Il Resident Visa

Il Resident Visa permette a chi lo possiede di restare a Taiwan per più di sei mei, con lo scopo di far visita a familiari, sottoporsi a visite mediche, partecipare a conferenze, seguire corsi di studio, lavorare, svolgere affari, ecc.

Come sempre, per richiedere il Resident Visa per Taiwan è necessario fornire documenti quali:

  • il modulo di richiesta visto correttamente e completamente compilato assieme a due foto formato tessera recenti (non più vecchie di 6 mesi);
  • un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data d’ingresso a Taiwan.

Inoltre, bisogna presentare anche:

  • documenti a supporto della propria richiesta, come lettere di invito, iscrizioni a corsi di studio, certificati vari, il tutto rilasciato da autorità riconosciute dalla ROC;
  • certificato di salute, dove necessario.

Di solito, tutte o quasi tutte le tipologie di Visitor Visa possono essere convertite in Resident Visa, se le condizioni lo permettono. La conversione da Visitor Visa a Resident Visa può essere richiesta direttamente a Taiwan recandosi presso gli uffici di Affari Consolari.

Iscriviti alla newsletter da Taiwan

Sto per partire per Taiwan per studiare cinese mandarino! Seguimi su Facebook e su Instagram per scoprire assieme a me questo Paese unico nel suo genere. Se ti piace ricevere e-mail lunghe e succose, iscriviti anche alla newsletter di La volta che! Ti manderò un’e-mail a settimana con aneddoti, pillole di cultura taiwanese, foto di cibo e lezioni flash di cinese mandarino!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.