I Cinnamon Rolls: le bombe alla cannella

La prima volta che ho incontrato un cinnamon roll ero a Stoccolma e quello nel mio piatto della colazione si chiamava kanelbulle, un rotolino gonfio di cannella. Era decorato con delle codette di zucchero ed era buonissimo, dolcissimo e speziatissimo.

Solo in seguito ho conosciuto la versione statunitense di questo delizioso e non proprio leggero dolcetto svedese.

Ho mangiato il mio primo (di una lunga serie) cinnamon roll a Orlando, in Florida. Era oltre il vetro di un distributore di merendine e mi chiamava. Ovviamente non era buono come quello assaggiato in Svezia, ma potevo aspettarmelo, da un distributore.

I cinnamon rolls successivi sono infatti stati di gran lunga migliori; soprattutto quelli preparati da me. E non parlo dei tubi di cinnamon rolls già pronti per essere infornati (negli USA si trova tutto già pronto): parlo dei cinnamon rolls che preparavo con le mie manine e con i quali cercavo di alzare il tasso di colesterolo dei miei amici.

Cinnamon rolls
Cinnamon rolls decorati con la glassa all’acqua.

Ingredienti per i Cinnamon Rolls

Per l’impasto

  • 550 gr di farina
  • 25 gr di lievito di birra in panetto o 7 gr di lievito di birra in polvere in bustina
  • 75 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 3 uova
  • 70 gr di burro
  • 210 ml di latte

Per il ripieno

  • 85 gr di burro
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 1 ctav di cannella

Per la decorazione

  • 1 uovo
  • 2 ctav di latte
  • 100 gr di zucchero a velo
  • acqua q.b.
Kanelbulle
Cinnamon rolls con le codette di zucchero.

Come si fanno?

La prima cosa da fare è far sciogliere il burro a fuoco lento.

A parte, setacciamo la farina, per evitare che si formino grumi nell’impasto.

Sciogliamo il lievito di birra nel latte intiepidito: il lievito in panetto non ha bisogno di essere attivato, ma è meglio scioglierlo prima di aggiungerlo agli altri ingriedenti; il lievito di birra in polvere ha invece bisogno del calore per attivarsi, quindi è meglio scioglierlo nel latte tiepido con un po’ di zucchero per fare in modo che l’impasto lieviti più tardi.

Dopo aver sciolto il lievito nel latte, lo aggiungiamo alla farina. Aggiungiamo anche lo zucchero, il pizzico di sale, le tre uova e il burro ormai sciolto ma non bollente. Impastiamo a mano, poi lasciamo riposare e lievitare in una ciotola infarinata e coperta con un panno per almeno un’ora. Il lievito farà crescere l’impasto fino a farlo diventare il doppio o quasi.

Nel frattempo, possiamo preparare il ripieno: sciogliamo il burro (sempre a fuoco lento) e lo facciamo raffreddare un pochino prima di aggiungere lo zucchero di canna e in ultimo la cannella. Mescoliamo bene e teniamo da parte.

Cinnamon rolls con zucchero a velo
Cinnamon rolls cosparsi di zucchero a velo.

Passata un’ora, prendiamo l’impasto e lo lavoriamo giusto un secondo prima di stenderlo con un mattarello a uno spessore di circa un centimetro. L’impasto sarà molto elastico e tenderà a ritirarsi a ogni tentativo di stenderlo: è normale. Ci si litiga un po’, ma poi si riesce a fargli raggiungere lo spessore desiderato.

Mentre stendiamo l’impasto, cerchiamo di dargli una forma rettangolare.

Usiamo il ripieno alla cannella per ricoprire il rettangolo di impasto steso. Ci armiamo poi di pazienza e arrotoliamo con delicatezza l’impasto partendo da uno dei lati lunghi. Tagliamo il rotolo in fettine spesse circa tre centimetri l’una.

Disponiamo le spirali su una teglia foderata di carta forno. Copriamo tutto con lo stesso panno di prima e lasciamo riposare e lievitare ancora una mezz’ora prima di infornare. Nel mentre possiamo accendere il forno a 190°C e sbattere un uovo con due cucchiai di latte.

Cinnamon rolls con zucchero a velo a strisce
Cinnamon rolls decorati con lo zucchero a velo.

Al termine della mezz’ora di riposo, spennelliamo le spirali con l’uovo sbattuto col latte. Inforniamo in forno preriscaldato a 190°C per 15-20 minuti, a seconda del forno. Sforniamo quando le spirali sono ormai dorate in superficie.

Lasciamo raffreddare prima di passare alla decorazione con la glassa all’acqua.

Facciamo bollire un po’ di acqua e a parte setacciamo lo zucchero a velo. Aggiungiamo l’acqua calda allo zucchero a velo un cucchiaio alla volta: la glassa dev’essere bianca e viscosa; due cucchiai da tavola di acqua dovrebbero bastare.

Aiutandoci con un cucchiaio, decoriamo i cinnamon rolls con la glassa. Lasciamo indurire la glassa e serviamo!

Varianti!

Possiamo decorare i cinnamon rolls con delle codette di zucchero, da mettere sulle spirali prima della cottura e dopo averle spennellate con l’uovo. In alternativa, possiamo spolverare i cinnamon rolls con dello zucchero a velo dopo che si sono raffreddati.

Se la cannella non è esattamente tra le nostre spezie preferite, possiamo sostituirla con del cacao: il risultato finale sarà comunque ipercolesterolico!

Infografica ricetta Cinnamon Rolls

Se non vuoi perderti neanche un articolo, iscriviti alla newsletter! Non dimenticare di seguirmi anche su Facebook e su Instagram! E se ti è piaciuto questo articolo, perché non condividerlo?

2 Commenti

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.